IL CASTELLO DI GENGA

Le origini del castello di Genga si perdono nell’oscurità dei tempi più lontani. Poetiche leggende riporterebbero le origini ai tempi del re Pirro, allorché un certo Lucio Sentinate, dopo aver militato inizialmente con quel re e di poi coi romani, acquistò il monte Giunguno e vi edificò il Castello di Genga.  Altra leggenda ricorda che una fanciulla di nome Genga … Continua a leggere

L’EREMO

EREMO E SANTUARIO DI S. MARIA (Genga) Il maestoso vano d’accesso della grotta di Frasassi ospita l’Eremo di Santa Maria infra Saxa citato nei documenti fin dal 1029 e composto da un semplice edificio in pietra il cui interno è in parte scavato nella viva roccia. Un tempo utilizzato come convento di clausura per monache benedettine, custodiva un’immagine lignea della … Continua a leggere

IL CASTELLO DI PIEROSARA

I documenti lo definiscono Castello Petroso o Castrum Petrosum. Non si conosce con esatta precisione la data della sua fondazione avvenuta, probabilmente, prima del mille. Con il tempo divenne dipendente dall’abbazia di San Vittore. Nel 1212 l’abbazia di San Vittore, a causa di gravose contingenze economiche, cedette il Castello a Fabriano, riservandosi comunque alcuni diritti. Tra l’altro, Fabriano cedeva a … Continua a leggere

COMUNE DI GENGA

MUSEO SPELO PALEONTOLOGICO E ARCHEOLOGICO Allestito nei locali del cenobio benedettino dell’XI secolo, adiacente all’abbazia romanica di San Vittore, nel comune di Genga, il Museo comprende sia un settore archeologico, sia un settore scientifico. Dislocato su tre piani, il museo si sviluppa in tre sezioni: la sezione geologica nei sotterranei è dedicata all’indagine e allo studio dell’origine e della formazione … Continua a leggere

Luoghi da Visitare

SAN VITTORE DELLE CHIUSE S. Vittore delle Chiuse è la frazione più importante e popolosa del Comune di Genga. Si adagia nello slargo che segue la tortuosa attraversata della Gola di Frasassi, sul punto in cui il Sentino dolcemente si avvia a riversarsi nell’Esino. La natura qui presenta un affascinante paesaggio, in cui il verde intenso dei boschi e delle … Continua a leggere

CUCINA E GASTRONOMIA

PIATTI PRELIBATI DELLA ZONA DI GENGA Antipasti: Gustosi sono i taglieri di “fettati” (grande è la varietà dei salumi), formaggi ed erbe (le erbe “strascinate”) da abbinare alla squisita crescia locale (speciale quella coi grasselli) e alla pizza col formaggio. Non si può mancare di assaggiare il salame di Fabriano, il ciauscolo, la lonza, la coppa di testa, così come … Continua a leggere

Le GROTTE DI FRASASSI

STALLATTITI E STALAGMITI All’interno delle cavità carsiche si possono ammirare delle sculture naturali formatesi ad opera di stratificazioni calcaree nel corso di 190 milioni di anni grazie all’opera dell’acqua e della roccia. L’acqua scorrendo sul calcare discioglie piccole quantità di calcare e cadendo a terra, nel corso di uno stillicidio che dura da millenni le deposita e forma delle concrezioni … Continua a leggere