IL MAESTRO (2)

Quali erano veramente i suoi poteri? Era un guaritore, praticavai rituali della magia massonica, evocava visioni, parlava con gli angeli (cosa tra l’altro non molto difficile rispettando certe regole) ma per allora, era una cosa eccezzionale. Quando Cagliostro fu condannato dall’inquisizione, purtroppo molti dei suoi libri, dei suoi insegnamenti, dei suoi pensieri, dei suoi segreti i suoi manoscritti, morirono con lui, perchè il santo uffizio portò tutti questi documenti nella piazza della Minerva a Roma, e li diede alle fiamme, ma si salvarono solo pochi manoscritti in possesso dei suoi adpti. Si diceva che il potere magico di Cagliostro risiedeva in un sigillo che egli  aveva rinvenuto in Germania in un libro segretissimo appartenuto a un’ antica setta denominata i Superiori Sconosciti e che era uno dei segni dei Rosa+Croce mai rivelati, che tra l’alrto, era un potente talismano. Cagliostro era anche custode di un rituale segreto detto: della rigenerazione fisica e dell’immortalità spirituale. Si tratta di un rituale che viniva applicato al compiersi dei cinquant’anni per poter ringiovanire nel corpo e nello spirito superando le barriere umane. Il rituale dura 40 giorni ed è piuttosto complicato da eseguire, ma se tanto, mi da tanto,………….QUESTO RITO E’ ARRIVATO FINO AL NOSTRO TEMPO, PERCIO’ SE QUALCUNO DESIDERASSE CONOSCERLO, IO SONO QUI’.

IL MAESTRO (2)ultima modifica: 2009-07-20T17:48:00+02:00da anubi46
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento